mercoledì 29 settembre 2010

E chi se ne frega?

Ed ora un video didattico: l'esegesi per immagini della canzone "E chi se ne frega" di Marco Masini (il cantante che porta sfiga, tanto per intenderci). Nell'esaustivo filmato possiamo vedere esplicato, verso per verso, il componimento di questo grande poeta moderno. Molti sostengono che le parole ce la abbia messe lui, mentre la musica l'avrebbe scopiazzata dalla band statunitense dei Metallica. Anzi, l'avrebbe proprio presa di peso dai Metallica, semplicemente incidendo i suoi lirismi vocali su di una base musicale da karaoke. Ma noi siamo fermamente convinti che invece sia tutto l'opposto, che i Metallica - celeberrimi ladri musicali e fan sfegatati del nostro Masini - abbiano sentito il brano e glielo abbiano copiato.
Godetevelo:



E poi confrontate lo scadente plagio fàttone dai Metallica.

[Video segnalatoci da Mentecatt Hunter]

sabato 11 settembre 2010

Guerre Sante

A sua insaputa

venerdì 10 settembre 2010

Magheggi

Ci sono momenti in cui la realtà supera la fantasia. Momenti in cui i destini dei personaggi più grotteschi e disparati si incrociano, per creare situazioni assurde e paradossali. E' il caso della ministra (detta la Ministronza) Giorgia Meloni, che organizza Atreju, il festival dei giovani del Pdl (nel Pdl è considerato giovane chiunque, anche al di sopra dei sessant'anni, purché si scopi una minorenne). La ministra, dunque, avendo già raccattato in giro incantatori di serpenti, mangiafuoco, prestidigitatori da casinò, venditori di tappeti, necromanti, giocolieri, saltimbanchi, nani e ballerine, si trova nell'impellenza di ingaggiare anche un mago. Uno di quelli veri però, che sappia leggere la mano, predire l'avvenire, e rievocare i trapassati. Ebbene, la sua scelta è ricaduta su - nientepopodimenoche - il Divino Mago Otelma (si chiama Amleto di nome, ed Otelma ne è la lettura a ritroso).

Il Mago Otelma dovrà dunque intrattenere gli illustri ospiti politici, predicendo loro il futuro.
Ma chi è questa bizzarra comparsa?
Omosessuale dichiarato, truffatore incallito, ex fascista missino, ex democristiano, ex radicale, si candidò nel 1992 facendo perno del suo programma la riapertura delle case di tolleranza. Secondo il nostro mago di fiducia (il mago Omar) ci sono buone probabilità che Otelma possa diventare il futuro leader del centro-destra. E' pure un pluricondannato, quindi pare abbia tutte le carte in regola.



E qui possiamo sentire il Divino cantare una mazurka sulla sua più grande passione: il gelato.

mercoledì 8 settembre 2010

Tributo ad Antonio Rezza

Mi scuso, anzitutto, con i gentili lettori del blogsboc per la mia indolenza nel pubblicare post, ma non sono nella condizione di adempiere ai miei doveri internetteschi e cybernetici. Nel giro di una diecina di giorni riprenderò piena operatività. Nell'attesa vi regalo quelche video che possa far riflettere...

Come questo, del sommo poeta - dal volto spigoloso e dantesco e dalla voce bubolante - Antonio Rezza: